28 febbraio 2014

Parlando di educazione dei figli e di regole



Episodio 1 (scritto  domenica scorsa, pubblicato in differita)

Figlio ha febbre alta, mal di pancia e siamo stati ieri pomeriggio in pronto soccorso perché da giorni invece di migliorare peggiora.
Questa mattina figlio si è alzato piangendo e lamentandosi,  abbiamo dato nurofen e finalmente il farmaco fa effetto e figlio si mette a giocare con i suoi trenini.
Io e marito pranziamo e quando chiedo a marito se dopo pranzo ha voglia di vedere un telefilm con me mentre pupo dorme lui mi risponde: “ma io voglio portare bimbo in paese al carnevale che ci sono i carri”
Io faccio notare a marito che bimbo è malato ed al momento sotto effetto del farmaco ,  pertanto apparentemente tranquillo, ma non mi pare una buona idea portarlo fuori così presto, che capisco che è domenica e lui abbia voglia di uscire ma sarebbe meglio pensare prima ai bisogni di bimbo e dargli il tempo per vedere come procede dato che finora  la febbre l’ha avuta sempre meglio del farmaco.
Marito alza gli occhi al cielo e sbuffa.

Episodio  2:

Sono nel mio ufficio a lavorare (lavoro anche a casa) quando sento marito dire a figlio (treenne): “tato passami il cacciavite”
Conoscendo marito mi allarmo e vado a vedere.
La scena è questa: marito seduto sul divano col mio pc portatile in mano e figlio dietro al divano con un lunghissimo ed appuntitissimo cacciavite in mano.
Io:  “Amore….figlio ha un cacciavite in mano”
Marito: “sì sì adesso glielo prendo” continuando placidamente a guardare il mio pc portatile
Io faccio il giro del divano tolgo di mano il cacciavite a figlio il quale si arrabbia, piange e mi spinge via.
Tanto per cambiare la parte della mamma cattiva tocca a me.
Ma non basta.
Quando chiedo a marito se secondo lui è prassi dare un cacciavite in mano ad un bimbo di 3 anni lui sbuffa esasperato pensando a quanto sono rompicoglioni.
Adesso vi prego, ditemi che capita anche a voi.

4 commenti:

GaiaCincia ha detto...

Sei sposata con mio papà? No perché...è uguale d.d"
Certe volte i figli è molto meglio crescerseli da soli.

Cuore Di Ciccia ha detto...

Non ho ancora figli ma, leggendoti, non so perchè, ho pensato che io potrei essere tuo marito e tu il mio :-( credo sia lui il saggio della coppia! Se ti va, ti ho nominato qui http://cuorediciccia.blogspot.it/2014/02/un-premio-per-me-e-per-voi.html

Jenisha ha detto...

Mio marito è identico a tuo marito..notte Annina

Selena Sweetlife ha detto...

Si, marito genio e mamma cattiva! Prassi....